LA VENEZIA NORMANNA
 
       
 
A 1.30 da Parigi, al centro del triangolo formato dalle capitali che sono Rouen, Caen e Le Havre, Pont-Audemer è un vero centro di vita. Circondato da boscose colline, ricche praterie e stagni attrezzati, il paese offre vari possibilità di relax. Il suo sviluppo si è materializzato nel punto esatto in cui l’acqua lascia il posto all’acqua dolce, su scogliere in fondo alla valletta tra le quali il Rilse si divide in numerosi canali. Intrecciate tra di loro, ricordi del tempo in cui si stringevano dentro le fortificazioni, le case sono quasi identiche a quelli di un tempo, hanno subito poche trasformazioni e hanno mantenuto la loro autenticità fino a oggi.
       
  La costruzione è armoniosa e può dimostrare di un certo benessere senza però che sia ostentazione, come è il caso per le case dei mercanti conciatori che hanno conosciuto una vera prosperità a Pont-Audemer. Le case possono però essere anche più modeste. Troverete queste piccole case di legno, ubicate lungo i canali per il buon funzionamento degli essiccatoi per pelli. Ospitavano operai e artigiani. Intorno alla chiesa, notevole per le sue vetrate e giochi d’organo, Pont-Audemer ha tutto per diventare un paese museo. E per portare avanti latradizione e i valori culturali locali, Pont-Audemer ha scelto di ripristinare la casa di Alfred Canel, ricca di collezioni private e mostre temporanei. La casa è all’immagine della città. Pont-Audemer non si è mai fermata. Cresce invece con entusiasmo e sta sempre molto attenta all’aspetto estetico, così le diverse aree di attività sviluppate si integrano perfettamente bene nell’ambiente.  
       
    La vita a Pont-Audemer si esprime anche attraverso il teatro e la musica, anziché attraverso i piaceri del palato. Cioccolatai, rosticcieri e formaggiai hanno lasciato tanti ricordi. Bar e trattorie sono sempre affollati da maggio a novembre. I mercati il lunedì e il venerdì invadono il centro città. Bancarelle di orticultori, paioli di salumieri, oppure pollame vivo, tutto sembra talmente autentico che alcuni lo definiscono un ambiente irreale.
       
      Back